Il primo crossover Ford Performance: la nuova Puma ST offre il massimo delle emozioni e tutta la versatilità dei modelli dell'Ovale Blu
La nuova Ford Puma ST, sviluppata dal Team Ford Performance è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 6.7 secondi e scaricare a terra 200 CV di potenza. È equipaggiata con un differenziale meccanico a slittamento limitato, unica applicazione nel segmento di appartenenza, oltre a Drive Modes da Eco a Track per il massimo del divertimento
di MOTORCUBE | 24 settembre 20, 15:00

La nuova Ford Puma ST introduce, per la prima volta, in Europa, gli apprezzati driving dynamics della gamma Ford Performance nel segmento dei crossover. Arricchita con le più sofisticate Sports Technologies, tra cui un differenziale a slittamento limitato (LSD) applicazione esclusiva nel segmento di appartenenza, e molle a bilanciamento delle forze, brevettate Ford, Puma ST offre anche i Drive Modes tra cui la modalità Sport e, per la prima volta su un veicolo Ford Performance, la modalità Eco, per fornire ai conducenti la possibilità di scelta tra per un'ampia gamma di scenari di guida. Insieme, queste innovazioni offrono l'esperienza di guida entusiasmante per cui i modelli Ford Performance sono famosi in tutta Europa, pur mantenendo il comfort e la flessibilità del crossover Ford.

Puma ST è alimentata da un motore 1.5 EcoBoost in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 6.7 secondi e scaricare a terra 200 CV di potenza. Il primo crossover Ford Performance in Europa è dotato di un telaio tarato su misura: configurazioni ad hoc della rigidità torsionale (twist.beam) barra antirollio e ammortizzatori. Lo sterzo ha una reattività migliorata del 25% mentre le dimensioni dei freni sono maggiori del 17% rispetto alla Puma standard. Gli pneumatici Michelin Pilot Sport 4S, appositamente sviluppati, aiutano anche a offrire l'esperienza di guida più agile mai realizzata per un crossover Ford. I miglioramenti nelle prestazioni e lo stile audace si affiancano a caratteristiche innovative, tra cui la tecnologia per auto connesse Local Hazard Information e il Ford MegaBox, uno spazio versatile ricavato nel piano di carico, in grado di offrire ulteriori 80 litri di spazio, per la praticità dell'utilizzo quotidiano.

Il differenziale meccanico LSD, si integra perfettamente con la tecnologia di Controllo dinamico della trazione in curva (Torque Vectoring Control) che agisce sui freni per controllare la velocità di rotazione tra le ruote all'interno della curva. L'equilibrio tra le due features è stato ottimizzato dagli ingegneri del Team Ford Performance, per offrire una tenuta di strada ottimale sia su superfici asciutte sia su quelle bagnate. Puma ST migliora ulteriormente l'architettura della piattaforma B-car di Ford, per controbilanciare il baricentro naturalmente più alto del veicolo. La rigidità torsionale (twist-beam) delle sospensioni posteriori è stata aumentata fino a 2.000 Nm/gradi, un aumento di oltre il 40% rispetto alla Fiesta ST e del 50% rispetto alla Puma in configurazione standard, con una barra antirollio da 28 mm integrata nel telaio. La stabilità in curva è inoltre garantita anche dalla presenza di una barra antirollio anteriore da 24 mm. Le molle a bilanciamento delle forze, brevettate da Ford, migliorano la stabilità, la flessibilità e la reattività del retrotreno a ponte torcente della nuova Puma ST, per una sensazione di maggiore controllo e un'esperienza di guida eccezionale. La tecnologia utilizza molle irregolari, non intercambiabili e direzionabili per la corretta distribuzione delle forze dinamiche alle sospensioni posteriori, consentendo alle forze laterali di essere assorbite direttamente dalle molle, per una maggiore rigidità del telaio.

Inoltre, gli ammortizzatori Hitachi a smorzamento progressivo, presenti sia sull'avantreno sia sul retrotreno, garantiscono maggiore stabilità ed un migliore assorbimento delle imperfezioni stradali, favorendo la performance di guida ad alta velocità. I relativi paracolpi sono stati progettati ad hoc per resistere ai carichi più elevati. Lo sterzo di Puma ST presenta un rapporto di 11,4: 1 ed offre quasi il 25% di reattività in più rispetto alla versione standard di Puma – una rivisitazione dello snodo anteriore in combinazione con un braccio più corto ed ingranaggi più veloci assicurano una risposta in curva più pronta e precisa.

Anche il sistema frenante offre prestazioni ottimali per una vera e propria esperienza di guida ST. La Puma ST propone dei dischi anteriori da 325 mm, più grandi del 17% rispetto alla versione standard, mentre i dischi posteriori misurano 271 mm. Il servofreno di Puma ST è inoltre tarato per rendere la modulazione della frenata, la sensibilità e il feedback sul pedale tipiche delle vetture Ford Performance.

Lo splitter più pronunciato in stile Ford Performance è integrato nel paraurti anteriore per aumentare la deportanza dell'avantreno di quasi l'80% per una maggiore stabilità e trazione. L'ampio spoiler posteriore sul tetto supporta anche un'aerodinamica ottimizzata, con un diffusore distintivo incorporato nel paraurti posteriore. Le griglie superiori e inferiori a tema ST sono progettate per offrire una maggiore capacità di raffreddamento del motore. La Puma ST offre finiture in Magnetite o machined metal per i cerchi in lega standard da 19'', e sei tonalità per gli esterni che includono Agate Black, Desert Island Blue, Fantastic Red, Frozen White, Magnetic e bold, oltre all'esclusiva Mean Green. Inoltre, una finitura nera lucida per il tetto, i bordi della griglia anteriore, le calotte degli specchietti retrovisori e lo spoiler posteriore sul tetto sono tutti standard, rendono il modello ancora più semplice da identificare/ riconoscibile. Se anche l'interno è altrettanto carismatico, l'emozione è immediata fin dallo sblocco delle porte quando gli specchietti retrovisori esterni ripiegabili elettricamente di serie proiettano il logo ST sul terreno. All'interno, i sedili sportivi Recaro riscaldabili e imbottiti - con impresso il logo ST e rifiniti in materiale antiscivolo Miko Dinamica - tengono saldamente in posizione guidatore e passeggero anteriore. Inoltre, sono presenti piastre paramotore Ford Performance, volante in pelle a fondo piatto e pomello del cambio ST. I sedili, il rivestimento della leva del cambio e i tappetini con badge ST, sono rifiniti con cuciture Metal Grey.

 
Scelti per te
I nuovi modelli BMW R nineT
AUTOMOTIVE
André Citroën e la storia della Tour Eiffel illuminata
AUTOMOTIVE
Cinque stelle Euro NCAP per la Volkswagen ID.3
AUTOMOTIVE
L’attesa è terminata. È il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova.
AUTOMOTIVE
Nuovo KIA Sorento avrà anche il Multi-Collision Braking Assist di serie
AUTOMOTIVE
MIMO rinviato alla primavera 2021
AUTOMOTIVE
Nuovo Opel Mokka First Edition si prenota online
AUTOMOTIVE
Hyundai i20 N Line: Piccola e sportiva, almeno nell’estetica
AUTOMOTIVE
Ford presenta Transit Connect da 1 tonnellata: capacità di carico ed efficienza best in class
AUTOMOTIVE
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.