Audi Functions on Demand: al via gli ordini tramite lo shop myAudi
Dotazioni opzionali attivabili grazie al portale e all’app myAudi successivamente alla configurazione originale della vettura
di MOTORCUBE | 16 ottobre 20, 14:00

La digitalizzazione costituisce uno dei temi cardine del Brand Audi e caratterizza tanto la gamma quanto i sistemi di produzione e i servizi after sales. Dopo aver portato l’intuitività degli smartphone in abitacolo – l’evoluta piattaforma d’infotainment MIB 3 equipaggia dalla nuova berlina compatta Audi A3 sino all’ammiraglia Audi A8 – aver rafforzato la sicurezza tanto individuale quanto collettiva mediante la connettività Car-to-X e, complice il debutto della nuova generazione di Audi Q5, aver reso accessibili mai come ora i moderni sistemi di assistenza alla guida adattivi e predittivi, la Casa dei quattro anelli lancia lo shop myAudi per l’acquisto delle Functions on Demand e l’estensione delle licenze Audi connect.

Le Functions on Demand (FoD) poggiano su concetti portanti per Audi quali la connettività e lo sviluppo di un sistema di mobilità flessibile. Identificano, nello specifico, la possibilità di attivare per un periodo prestabilito alcuni equipaggiamenti opzionali durante il possesso dell’auto. Un unico hardware, condiviso dai Clienti, offre molteplici possibilità di personalizzazione funzionale in una fase successiva a quella dell’acquisto originario. Una logica analoga a quanto accade nel mondo dell’hi-tech con gli smartphone dove, a fronte di un apparecchio standard, è possibile attivare app e funzioni in linea con le esigenze e i desideri del singolo utente, rendendo ogni device “su misura”.

Grazie alle Functions on Demand, le cui aree di applicazione spaziano dall’illuminazione all’infotainment sino a interessare i sistemi di assistenza alla guida, Audi non solo consente al Cliente di adattare la vettura alle proprie esigenze in una fase posteriore all’acquisto originale, ma rivoluziona anche il ciclo di vita dell’auto. Con l’introduzione delle FoD, la configurazione dell’auto diviene infatti on demand. La possibilità di optare per molteplici upgrade della vettura successivamente all’acquisto, anche qualora si entri in possesso di un veicolo usato, porta in dote benefici sostanziali tanto per i Clienti quanto per i Dealer. I primi vedono aprirsi la possibilità di provare tecnologie innovative e di accedere per periodi di tempo definiti a optional hi-tech con costi di attivazione proporzionali al lasso temporale prescelto. Quanto ai Dealer, il portafoglio di vendita si rafforza, l’usato gode di una seconda vita e il business diviene sempre più flessibile e digitale. L’offerta delle Functions on Demand – acquistabili mediante la piattaforma e l’app myAudi – è dedicata a molteplici modelli dei quattro anelli a partire da Audi e-tron e Audi e-tron Sportback, i SUV elettrici del Brand, passando per Audi A4 e Audi A5 sino ad arrivare a nuova Audi Q5 e alla gamma high-end: Audi A6, Audi A7 Sportback e Audi Q7. A breve, il programma FoD sarà disponibile anche per nuova Audi A3 e per Audi Q8 MY21. Ulteriore novità, l’intera gamma dei quattro anelli beneficia della possibilità di attivare, sempre mediante lo shop myAudi, l’estensione per 1 o 12 mesi delle licenze Audi connect scadute. Un’opportunità articolata in base alle effettive funzioni di connettività presenti in origine sulle vetture.

Le Functions on Demand disponibili per Audi e-tron e Audi e-tron Sportback consistono nell’Audi smartphone interface – che stabilisce un collegamento con i cellulari iOS o Android e replica l’ambiente Apple CarPlay o Android Auto sul display MMI – e, lato illuminazione, nell’attivazione della funzione Matrix dei proiettori a LED con indicatori di direzione dinamici anteriori e posteriori oppure nell’accesso alla funzionalità luci estese. Quest’ultima include le luci adattive e da autostrada (a portata maggiorata a partire da 110 km/h), le cornering lights e l’illuminazione degli incroci. Nell’ambito dei sistemi di assistenza alla guida è attivabile l’assistenza al parcheggio per la gestione automatica delle manovre. Quanto ad Audi A4, le FoD includono l’Audi smartphone interface e la navigazione MMI plus con MMI touch, completa dei servizi Audi connect navigation & infotainment plus, limitatamente alla variante base della berlina, Avant e allroad dei quattro anelli. Offerta analoga per Audi A5 e Audi Q5, fatta eccezione per l’Audi smartphone interface disponibile anche per l’allestimento Business. Audi smartphone interface ulteriormente protagonista, infine, per Audi A6 e Audi A7 Sportback – fanno eccezione le varianti sportive S e ibride plug-in TFSI e, equipaggiate di serie con tale dotazione – così come per Audi Q7.

Una volta consultato mediante la piattaforma myAudi il menu delle FoD disponibili, strutturato in funzione dell’allestimento dell’auto del Cliente, è possibile scegliere quale equipaggiamento attivare e decidere per quanto tempo disporne: sono previsti sette differenti periodi di attivazione con durata da 30 giorni all’intero ciclo di vita. Nel breve termine è possibile optare per un mese, sei mesi o un anno, mentre nel lungo periodo è previsto un lasso temporale di due anni, tre anni, quattro anni o lifetime. L’offerta di breve termine costituisce un unicum sul mercato e consente di soddisfare i bisogni just in time come, ad esempio, quello di disporre durante una vacanza del livello di navigazione più raffinato ed evoluto. L’opzione di lungo periodo risponde invece all’esigenza di quanti, accedendo ad esempio a un finanziamento o a un noleggio, vogliono disporre del massimo della tecnologia Audi esclusivamente per il periodo di effettivo utilizzo della vettura. Per opzionare l’estensione delle licenze Audi connect (Connect on Demand, CoD) e le Functions on Demand, che seguono la vettura per il periodo di attivazione anche nel caso di passaggio di proprietà del veicolo, è sufficiente registrarsi tramite la piattaforma myAudi, porta d’accesso all’ecosistema digitale dei quattro anelli, impostare l’utente principale dell’auto e inserire i dettagli per il pagamento. L’acquisto dell’equipaggiamento FoD – che può avvenire su iniziativa autonoma dell’utente oppure su suggerimento del Dealer preferito – e la selezione del periodo desiderato vengono completati mediante il portale o l’app myAudi. Il Cliente ha la possibilità di usufruire della prova delle FoD per un mese, al prezzo simbolico di 0,99 euro. Al termine del periodo, se non si desidera il prolungamento, la prenotazione scade automaticamente, senza necessità di disdetta. In presenza di connessione internet, l’attivazione dell’equipaggiamento FoD richiede pochi secondi. I prezzi delle Audi Functions on Demand variano in funzione del periodo di attivazione, spaziando dal 5% del valore di un equivalente equipaggiamento opzionale acquistato in sede di configurazione originale, qualora si opti per un mese di servizio, al 20% per sei mesi e al 40% per un anno, sino al 60%, 80% e 100% per, rispettivamente, due, tre e quattro anni. +40%, infine, per l’opzione lifetime.

 
Scelti per te
I nuovi modelli BMW R nineT
AUTOMOTIVE
André Citroën e la storia della Tour Eiffel illuminata
AUTOMOTIVE
Cinque stelle Euro NCAP per la Volkswagen ID.3
AUTOMOTIVE
L’attesa è terminata. È il giorno di Auto e Moto d’Epoca a Padova.
AUTOMOTIVE
Nuovo KIA Sorento avrà anche il Multi-Collision Braking Assist di serie
AUTOMOTIVE
MIMO rinviato alla primavera 2021
AUTOMOTIVE
Nuovo Opel Mokka First Edition si prenota online
AUTOMOTIVE
Hyundai i20 N Line: Piccola e sportiva, almeno nell’estetica
AUTOMOTIVE
Ford presenta Transit Connect da 1 tonnellata: capacità di carico ed efficienza best in class
AUTOMOTIVE
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.