Citroën C5 X - La “tuttofare”
Un modello tutto nuovo, frutto di 5 anni di sviluppo. Finalmente possiamo conoscere meglio la Citroen C5 X.
di MOTORCUBE | 04 maggio 21, 10:00

La versatilità in ogni contesto di utilizzo è sicuramente il focus della nuova creazione francese, la carrozzeria ne è l’espressione stilistica, la forma ad un primo sguardo appare curiosa fondendo peculiarità tipiche di SUV, Station Wagon e berline.

La sigla C5 non è nuova nel marchio ma in questo caso è accompagnata fedelmente dalla X che, come di consueto, indica delle tendenze verso il mondo “rialzato”. Il frontale ha linee morbide e tondeggianti con la nuova firma luminosa introdotta dalla C4, il paraurti in plastica continua nei passaruota, la linea discendente del tetto sfocia nel lunotto inclinato che la fa assomigliare quasi ad una “shooting brake”.

Citroën C5 X

Nella plancia spicca lo schermo di 12,1 pollici del nuovo sistema multimediale con riconoscimento vocale che fa il paio con lo schermo del cockpit posto dietro al volante, donando così un look tecnologico e moderno ad un abitacolo molto curato.

Citroën C5 X

Al lancio sono previste versioni a benzina, diesel e plug-in: per quest’ultima è già nota anche la potenza di 225 cavalli. Come per le altre vetture del brand, il comfort di viaggio è di primo rilievo, le sospensioni con finecorsa idraulico sono riprese dalla C5 Aircross ed i sedili Advanced Comfort imbotti con schiume speciali alzano ancora l’asticella già alta rispetto agli standard proposti sulla nuova C4.

Citroën C5 X

Riuscirà davvero la nuova Citroen C5 X ad unire al meglio i vari segmenti da cui ha preso ispirazione? riproponendoli ovviamente in salsa francese..

 
 
Scelti per te