Volkswagen ID.4: La prova del SUV elettrico globale
La ID.4 è il primo SUV completamente elettrico della Casa di Wolfsburg e, allo stesso tempo, la prima auto elettrica globale del Marchio. Il modello si inserisce nel segmento caratterizzato dalla maggiore crescita a livello mondiale, quello dei SUV compatti.
di MOTORCUBE | 04 maggio 21, 14:00

La ID.4 è un SUV di nuova concezione, che si lascia guidare con grande naturalezza e offre un elevato livello di comfort. Sotto una carrozzeria dalle forme vigorose, c’è uno spazioso abitacolo con soluzioni all’avanguardia sui versanti dei comandi e delle indicazioni, dell’infotainment e dei sistemi di assistenza. La ID.4 è il primo SUV completamente elettrico della Casa di Wolfsburg, nonché la prima auto elettrica globale del Marchio. Il modello si inserisce nel segmento caratterizzato dalla maggiore crescita a livello mondiale, ossia quello dei SUV compatti.

Volkswagen ID.4

La batteria della ID.4 è offerta inizialmente con due capacità: sulla versione ID.4 City ha 52 kWh di energia (valore netto) e consente autonomie fino a 344 km (WLTP). Sugli altri modelli il valore sale a 77 kWh (netti) per autonomie fino a 520 km (WLTP). La batteria è collocata sotto l’abitacolo e ciò assicura un baricentro basso e una distribuzione bilanciata del carico sugli assi. I grandi cerchi di diametro fino a 21” sottolineano il carattere sportivo del SUV elettrico. Con i suoi 16 cm di altezza dal suolo è a suo agio anche nel fuoristrada leggero.

Volkswagen ID.4

Il motore elettrico disposto sull’asse posteriore è disponibile in due potenze. Sulla ID.4 City eroga 125 kW (170 CV), su tutti gli altri modelli 150 kW (204 CV). Con questa motorizzazione top di gamma, la ID.4 accelera da 0 a 100 km/h in 8,5 secondi, su tutte le versioni la velocità massima è limitata elettronicamente a 160 km/h. Al vertice della gamma, sarà presentato un modello sportivo a trazione integrale.

Volkswagen ID.4

Gli esterni della ID.4 presentano proporzioni atletiche e un look estremamente moderno. Il design limpido e fluido è ottimizzato ai fini di una buona aerodinamica: il coefficiente cx misura appena 0,28. Già nella dotazione di serie, i fari sono del tutto costituiti da diodi a emissione di luce; a LED sono anche i gruppi ottici posteriori. La versione di vertice è rappresentata dai fari a matrice di LED interattivi IQ.Light con abbaglianti a regolazione intelligente. I gruppi ottici posteriori a LED in design 3D brillano di una luce rossa particolarmente omogenea e intensa.

Volkswagen ID.4

Lunga 4,58 metri la ID.4 utilizza l’architettura della piattaforma modulare elettrica MEB della Volkswagen. Questa ripartisce gli spazi in modo che vadano il più possibile a vantaggio dei passeggeri. La spaziosità dell’abitacolo si attesta ai livelli di un SUV convenzionale della classe immediatamente superiore. I colori sono moderni e rendono l’ambiente accogliente, mentre i materiali sono sapientemente lavorati. A seconda della posizione degli schienali dei sedili posteriori, il bagagliaio offre una capacità compresa tra 543 e 1.575 litri. La gamma di dotazioni comprende, tra l’altro, portellone a comando elettrico e gancio traino.

Volkswagen ID.4

Il concept del sistema di comando e indicazione del SUV elettrico non ricorre a tasti fisici ed è concentrato in due display. Il più piccolo si trova di fronte al guidatore, il più grande al centro è lo schermo dell’infotainment, presenta una diagonale fino a 12 pollici ed è di tipo touch. In alternativa il guidatore può utilizzare il sistema di comando vocale attivabile con un semplice “Ciao ID.”, che è in grado di comprendere molte espressioni d’uso quotidiano e, grazie al collegamento online, accede alle conoscenze del cloud. L’innovativa ID.Light, una fascia luminosa alla base del parabrezza, lo supporta intuitivamente.

Volkswagen ID.4

In Italia, la Volkswagen offre quattro versioni della ID.4 preconfigurate. I loro nomi: City, Life, Business e Tech. Questa strategia rende molto trasparente l’offerta e ogni Cliente può trovare molto rapidamente il modello che più si adatta alle sue esigenze. Il prezzo d’attacco di 43.150 Euro è quello della ID.4 City. I costi di gestione sono ben al di sotto del livello di un SUV paragonabile con motore a combustione, in particolare grazie ai bassi costi di manutenzione e di rifornimento in caso di ricarica a casa.

 
 
Scelti per te