Nissan Qashqai - Un solo motore, scelta obbligata
In un mondo proiettato all'elettrico ed alla massima varietà di motori e versioni disponibili, Nissan risponde con un solo motore 1.3 litri benzina per la nuova Qashqai.
di MOTORCUBE | 25 settembre 21, 11:00

Strano caso quello di Nissan, da creatori del concetto di crossover una quindicina di anni fa a perenni inseguitori del mercato oggi, con modelli di discreto appeal estetico come Juke e Qashqai ma assenti da qualunque logica commerciale sul piano delle motorizzazioni.

In un mondo proiettato all'elettrico ed alla massima varietà di motori e versioni disponibili, Nissan risponde con un solo motore 1.3 litri benzina per la nuova Qashqai, oltretutto neppure full hybrid, e facendo sparire del tutto il diesel. Nello specifico per il Mild Hybrid Qashqai, si tratta di un 12v laddove ormai le altre case vanno su un 48v, inoltre i valori di consumo e co2 sono abbastanza deludenti: valori massimi ciclo combinato WLTP Consumi: 6,3-7,0 l/100 km; emissioni massime CO2: 144-163 g/km.

Nissan Qashqai

Ricapitolando, 1 motore benzina 1.3 litri quando gli altri, inclusa Renault che sulla carta fa parte dell'alleanza Renault/Nissan (per quale motivo non prendono da loro i motori resta un mistero), hanno tutto, compreso il plug-in hybrid e fanno dei numeri pesanti sul mercato proprio nel segmento dei crossover/suv.

Nissan Qashqai

Solo nel 2022 arriverà anche la versione e-Power, con trazione elettrica e motore termico, forse troppo tardi vista la concorrenza così agguerrita. E considerare un crossover come il Qashqai solo per l'uso cittadino sarebbe mortificante per il prodotto.

Nissan Qashqai

Comunque per ora accontentiamoci del 1.3 DIG-T mild hybrid a 12 volt negli step di potenza da 140 e 158 CV con cambio manuale a sei rapporti e trazione anteriore. La versione più potente può essere scelta anche con trasmissione a variazione continua Xtronic, a due o quattro ruote motrici.

Nissan Qashqai

Gli interni della nuova Qashqai abbandonano la strumentazione analogica, sostituita da uno schermo da 12.8" affiancato da un touchscreen da 9" con il quale è possibile gestire il sistema di infotainment con connettività 4G. A questi si aggiunge l’head-up display da 10.8” a colori, con proiezione dei dati sul parabrezza. Sempre nel 2022 arriverà l’integrazione con l’assistente vocale Amazon Alexa, ma sempre dopo tutti gli altri. Bei tempi quando Nissan precorreva i tempi ed i concorrenti...

 
 
 
Scelti per te