Inter, c'è Ranocchia dal 1'. Torna Immobile nella Lazio. Atalanta senza Hateboer, Djimsiti e Muriel
Conte dovrà rinunciare a Kolarov. Pirlo con McKennie trequartista. Gattuso con Mertens punta centrale, ma quante assenze per gli azzurri
di GASPORT | 20 novembre 20, 21:20

Archiviata la sosta nazionali, torna la A in campo per l'ottavo turno di campionato. Si inizia sabato con Crotone-Lazio alle 15, poi spazio a Spezia-Atalanta (18) e Juventus-Cagliari (20.45). Ecco le probabili formazioni.

Crotone-Lazio (sabato, ore 15) - Crotone: Stroppa deve vincere, è rimasto l’unico a non aver ancora ottenuto i tre punti. L’obiettivo è farli con la Lazio. In attacco, il tecnico punterà sul tandem Messias-Simy. Vulic confermato in mezzo con Petriccione e probabilmente Benali (in vantaggio su Zanellato). Squalificato Luperto. A destra dovrebbe giocare Rispoli. Lazio: diversi casi spinosi per Inzaghi. Milinkovic sarà out causa Covid (al suo posto giocherà Parolo), poi dubbio Luis Alberto: lo spagnolo potrebbe finire in panchina a causa dello sfogo su Twich della settimana scorsa. Giovedì è stato provato nei titolari, ma è in forse. Out Escalante (infortunio) e Luiz Felipe (Covid). In porta confermato Reina nonostante il rientro in gruppo di Strakosha (tampone negativo), mentre Immobile dovrebbe partire dal 1' al posto di Caicedo, affiancando Correa.

Spezia-Atalanta (sabato, ore 18) - Spezia: Italiano vuole bissare il successo contro il Benevento nell’ultimo turno. Probabile debutto da titolare per Mattiello, arrivato in prestito proprio dall’Atalanta. Nzola confermato davanti dopo la doppietta con Gyasi e Agudelo, Estevez e Pobega in ballottaggio, col primo favorito. Ricci in mezzo dal 1'. Atalanta: Gasperini non porta a Cesena Djimsiti, Hateboer, Mojica e Muriel, oltre ai già noti assenti Caldara e Malinovskyi. In difesa spazio dunque a Palomino, mentre sulla fascia destra chance per Depaoli. In mediana ritorna De Roon che farà coppia con Freuler, a sinistra si rivede Gosens. Dubbi in porta, dove potrebbe rientrare Gollini a scapito di Sportiello e soprattutto davanti: unico sicuro titolare è Gomez, mentre Ilicic, Miranchuk, Pasalic, Lammers e Zapata si giocano due posti.

Juve-Cagliari (sabato, ore 20.45) - Juventus: il tandem Morata-Ronaldo non si tocca, soprattutto dopo i gol con la Spagna dell’ex Atletico. McKennie trequartista alle loro spalle, Chiesa dovrebbe essere preferito a Kulusevski. In difesa rientra De Ligt dal 1’ dopo l’infortunio e l’operazione. In porta Szczesny favorito su Buffon. Cagliari: Di Francesco ne porta 21 a Torino. Tanti dubbi di formazione a causa della positività di Godin e la quarantena di Nandez. Più l'infortunio di Lykogiannis. E' probabile che il tecnico provi a coprirsi alzando Zappa nei 3 dietro Simeone e lanciando Pisacane da terzino.

Fiorentina-Benevento, (domenica, ore 12.30) - Fiorentina: Prandelli torna al Franchi e si presenta con la difesa a 4. In avanti si affiderà a Ribery, che dieci anni fa gli tolse una storica qualificazione ai quarti di Champions. Pezzella è tornato ad allenarsi e si candida per un posto. Callejon, dopo il tampone negativo, potrebbe andare almeno in panchina, assieme a Bonaventura. Benevento: il centrocampista Bryan Dabo ha effettuato un rapido tampone molecolare dopo il suo ritorno dal ritiro della nazionale e l'esito ha dato un riscontro di sospetta positività: è in isolamento e domani effettuerà un nuovo tampone molecolare. A Firenze ecco Sau e Insigne dietro a Moncini punta centrale. In difesa, coppia di centrali formata da Glik e Caldirola.

Inter-Torino (domenica, ore 15) - Inter: Conte dovrà rinunciare a Kolarov, positivo al Covid. Out anche Brozovic per lo stesso motivo. In difesa Ranocchia titolare. Hakimi e Young sulle fasce, Barella, Gagliardini e Vidal in mediana. Eriksen in panchina. Attacco affidato alla LuLa. Torino: Giampaolo conferma Lukic come fantasista e Verdi in attacco con Belotti. In difesa, Lyanco-Bremer coppia centrale. Singo terzino destro, Rodriguez a sinistra.

Roma-Parma (domenica, ore 15) - Roma: tanti casi di Covid anche nei giallorossi. L’ultimo è Dzeko (ancora positivo), che si aggiunge a Kumbulla e Fazio. Tampone negativo, invece, per Pellegrini: nelle prossime ore la visita di idoneità. Smalling colpito da un’intossicazione alimentare. Fonseca recupera Carles Perez, Spinazzola e Mirante, titolare tra i pali (Pau Lopez in panchina).Parma: negativi tutti i tamponi effettuati. Out Valenti per infortunio, Gervinho ha lavorato a parte ma dovrebbe partire titolare in coppia con Inglese. Recuperato anche Busi. In mezzo Kucka, Hernani e Cyprien.

Sampdoria-Bologna (domenica, ore 15) - Sampdoria: scelte fatte per Ranieri, con Colley e Regini titolari al posto di Tonelli e Augello. Candreva confermato come esterno destro. In attacco via libera a Ramirez-Quagliarella. Gabbiadini partirà dalla panchina. Bologna: Mihajlovic, invece, dovrebbe schierare Orsolini-Soriano-Barrow dietro a Palacio. Hickey dal 1', l'esterno ha recuperato. Schouten sta forzando i tempi e può anche giocare dall'inizio.

Verona-Sassuolo (domenica, ore 15) - Verona: Juric in emergenza sulle fasce: Lazovic positivo al Covid, Faraoni e Ruegg infortunati. A Juric resta il solo Dimarco. E a destra giocherà Tameze. Veloso out, al suo posto giocherà il baby Ilic. Kalinic punta centrale. Sassuolo: Caputo si è allenato ancora a parte e la sua presenza al Bentegodi è sempre più incerta. Raspadori pronto a giocare al suo posto. Djuricic trova posto in attacco, Ayhan in difesa.

Udinese-Genoa (domenica, ore 18) - Udinese: Gotti chiamato a vincere, e per farlo dovrebbe ricorrere al solito 3-5-2. Deulofeu fuori dagli undici, davanti spazio a Lasagna e Okaka. Uno tra Ouwejan e Zeegelaar a sinistra, col primo favorito. Occhio a Pereyra: l'ex Watford ha avuto problemi fisici con la sua nazionale, ma dovrebbe farcela.Genoa: Maran deve risolvere il dubbio dell'attacco, con Scamacca e Pandev sicuri di una maglia e Shomurodov (pronto) e Zajc in ballottaggio per una maglia. Zapata è rientrato in gruppo, ma è ancora lontano dalla migliore condizione. In difesa fiducia a Bani-Goldaniga al centro.

Napoli-Milan (domenica, ore 20.45) - Napoli: Bakayoko che ha smaltito lo stato febbrile ed è tornato ad allenarsi. Il francese si è riaggregato al gruppo svolgendo un lavoro personalizzato insieme a Lozano, Fabian Ruiz e Mario Rui, tutti rientrati dalle nazionali. Col Milan out Hysaj (Covid), Rrahmani (infortunatosi alla spalla con la nazionale e positivo al Covid) e Osimhen ( k.o. con la Nigeria). Ospina si è allenato in gruppo, ma giocherà Meret. Tridente con Politano, Mertens e Insigne, in mezzo al campo Demme favorito su Bakayoko.Milan: Pioli e Murelli non saranno in panchina perché positivi al Covid, spazio a Bonera. Leao ha riportato una lesione al bicipite femorale con l'under 21 portoghese contro l'Olanda e non ci sarà. Romagnoli dovrebbe stringere i denti e recuperare. Musacchio tra i convocati.

SCOPRI ALTRE NEWS SIMILI SU GAZZETTA.IT
 
Scelti per te
Ibra, lesione al bicipite femorale: si va verso le 3 settimane di stop
GAZZETTA
FINALE Inter-Torino 4-2: al 90' la chiude Lautaro! | La Diretta
GAZZETTA
Leao k.o., salta il Napoli. Inter, Hakimi dal 1'. Pirlo punta su Kulusevski
GAZZETTA
Spagna devastante, 6 gol alla Germania! Furie Rosse alle Final Four
GAZZETTA
Mir campione ma... è la mamma a far impazzire i social
GAZZETTA
Aereo Lazio, in servizio dal 1989 e di proprietà di una compagnia bulgara
GAZZETTA
Sinner da favola: batte Pospisil 6-4 3-6 7-6 (3), è il primo titolo in carriera
GAZZETTA
GP Turchia, Stroll in pole e naufragio Ferrari
GAZZETTA
Bollettino Coronavirus: 37.978 contagiati e 636 morti. Francia in lockdown per almeno altri 15 gior...
GAZZETTA
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.