Come bruciare calorie camminando: i consigli per dimagrire
Non solo palestra e corsa: si può dimagrire anche camminando! Vediamo tutto quello che c'è da sapere a questo proposito: quante calorie si bruciano, come allenarsi e quanto camminare per dimagrire.
di POURFEMME | 20 maggio 20, 04:31

Camminare non fa solo bene alla salute, ma aiuta anche a dimagrire. Ma quanto calorie si bruciano con la camminata veloce oppure camminando in salita? Di sicuro più di quelle che pensate! Ci vogliono ovviamente impegno e costanza, ma i risultati saranno visibili e duraturi. La camminata da sola, però, non fa miracoli, quindi dovrete abbinare una corretta dieta ipocalorica e qualche esercizio per tonificarvi. Vediamo come dimagrire camminando!

Si può dimagrire camminando?

Di sicuro ce lo siamo chiesti tutti: la risposta è sì, anche se le calorie bruciate saranno meno rispetto a quelle consumate praticando altri sport di tipo aerobico. I risultati possono comunque essere stupefacenti, secondo alcuni studi addirittura migliori rispetto a quelli offerti dalla corsa. Per gli esperti l’andatura ideale è intorno ai 4 km l’ora: in questo modo si può bruciare un’alta percentuale di grassi.

Come bruciare calorie camminando?

La parola d’ordine è costanza: l’ideale sarebbe non scendere mai sotto ai 30 minuti consecutivi di camminata ogni giorno per stimolare il metabolismo e bruciare i grassi. Bisogna cercare di farlo diventare un appuntamento fisso, da rispettare con qualsiasi tempo. Acquistate un contapassi e camminate di buon passo e in maniera regolare: vedrete a breve i primi risultati. Se potete inserite nel vostro percorso qualche salita, che vi aiuterà a perdere peso.

Quante calorie si bruciano camminando?

Camminando a passo moderato e percorrendo 800 metri in circa 10 minuti si bruciano dalle 35 alle 42 calorie, ma questo valore dipende da una serie di fattori. In ogni caso un’ora di camminata veloce potrebbe far perdere fino a 300 calorie. Attenzione anche alla frequenza cardiaca: bisognerebbe mantenerla tra il 60 e l’80% dei propri valori. In pratica, dovrete sentire la fatica ma senza mai arrivare ad avere il fiatone.

Quanto bisogna camminare per dimagrire?

Cominciate con 5.000 passi al giorno, cioè circa 3 km: piano piano aumenterete questo valore fino ad arrivare ad un’ora di camminata per tre sessioni alla settimana, sempre a ritmo costante e abbastanza sostenuto, camminando per circa 6 km alla volta. Preparandosi un buon programma di allenamento si possono avere buoni risultati già in 4 settimane, camminando un’ora e mezza alla settimana circa.

DIMAGRIRE CAMMINANDO: SCOPRI COME

 
Scelti per te
Incidente con constatazione amichevole? Basta inviare le foto del danno per ottenere una liquidazion...
LIFESTYLE
Punture di insetti: ecco come riconoscerle e quali sono pericolose
LIFESTYLE
Piante da interno che hanno bisogno di poca luce
LIFESTYLE
Come aumentare la luce naturale in casa: i consigli utili
LIFESTYLE
Allergia al polline: come sconfiggerla
LIFESTYLE
Le tipologie di lampadine led e le loro caratteristiche
LIFESTYLE
Camerette per bambini: i letti a cassettone
LIFESTYLE
Risparmiare energia: i consigli per farlo nella vita di tutti i giorni
LIFESTYLE
Celiachia: i sintomi da conoscere assolutamente
LIFESTYLE
 
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.