Vitamina D, l’alleata dell’estate: ecco dove trovarla
Oltre ad aiutare a raggiungere l'abbronzatura perfetta, la vitamina D ha tante altre qualità. Ecco cosa mangiare per raggiungere le quantità consigliate
di Pourfemme | 23 giugno 21, 04:30

La vitamina D è un toccasana per il benessere dell’organismo con un’attenzione particolare per quanto riguarda ossa e muscoli. Il suo ruolo è, tra gli altri, quello di veicolare l’assimilazione del calcio. La sintesi di questa vitamina è unica, visto che viene prodotta quando la nostra pelle è esposta al sole. Per garantire i giusti quantitativi dunque, l’esposizione solare è necessaria: e non basta che sia esposto solo il viso, è necessario che l’esposizione riguardi almeno anche le braccia o le gambe.

Vitamina D, l’integrazione alimentare consigliata

Specialmente nei mesi estivi, soprattutto per chi è costretto a lavorare tra quattro mura, l’esposizione solare non è così frequente. Ecco allora che l’alimentazione fa la differenza. Purtroppo però gli alimenti che forniscono questa vitamina non sono moltissimi. Validi alleati possono essere l’olio di fegato di merluzzo, le aringhe, gli sgombri, le uova, il tonno e il salmone. Se vuoi saperne di più, clicca sul link qui sotto.

VITAMINA D, COME INTEGRARLA ATTRAVERSO L’ALIMENTAZIONE. I CONSIGLI

 
 
 
Scelti per te