Accoltella collega in Comune come in '95
Arezzo, si è costituito. Ora è in carcere per tentato omicidio
di ANSA | 29 giugno 20, 20:57
(ANSA) - AREZZO, 29 GIU - Accoltellamento 'fotocopia' 25 anni dopo di un collega dell'ufficio manutenzione del Comune di Arezzo, da parte dello stesso aggressore, Giovanni Polucci Sabbioni, 59 anni, che si è costituito dopo una breve fuga e che ora è in stato di fermo in carcere per tentato omicidio con premeditazione. Stamani, tornato dalle ferie, ha agito come il 20 giugno 1995: ha colpito con una lama alla gola un compagno di lavoro. Oggi un geometra di 47 anni, all'epoca un elettricista, entrambi dipendenti comunali come lui. Secondo la ricostruzione del 1995, Polucci Sabbioni colpì per vecchie ruggini come dichiarò agli inquirenti e fu arrestato sempre per tentato omicidio. Questa volta non ha avrebbe spiegato i motivi, ma il pm Roberto Rossi lo deve sentire. Nel tempo il 59enne è stato in cura al servizio di igiene mentale. Il sindaco Alessandro Ghinelli intanto ha fatto aprire un'indagine interna dagli uffici comunali. Il geometra 47enne, pur grave, è fuori pericolo di vita e ha avuto una prognosi di 20 giorni.
 
Scelti per te
Germania: disarma agenti e scappa, caccia a poliziotto
NEWS
Trovato cadavere in casolare a Pozzuoli
NEWS
Hong Kong: centinaia migliaia votano a primarie opposizione
NEWS
'Ndrangheta, preso consigliere Varesotto
NEWS
Bloccati su Monte Bianco, salvati in 4
NEWS
Positivi in quarantena ad Amantea
NEWS
Tribunale sospende il lockdown in Catalogna
NEWS
Per studenti campi in beni confiscati
NEWS
Polonia, Duda vince le presidenziali
NEWS
 
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.