Coronavirus: Madrid, lockdown mirati nelle aree con più casi
'Misure insufficienti senza responsabilità dei singoli'
di ANSA | 16 settembre 20, 13:48
(ANSA) - ROMA, 16 SET - La regione di Madrid, una delle più colpite dal coronavirus in Spagna, introdurrà da venerdì lockdown mirati e altre restrizioni alla circolazione nelle aree con un numero elevato di casi. Lo hanno annunciato le autorità locali, secondo quanto riportato dai media spagnoli. "Stiamo adottando misure ma non è sufficiente. Niente funzionerà se non siamo responsabili. C'è stato un rilassamento dei comportamenti che non possiamo permetterci", ha avvertito Antonio Zapatero, il capo della squadra anti-Covid di Madrid. Le autorità della capitale spagnola sperano di iniziare a utilizzare test rapidi dalla prossima settimana. Da quando sono state revocate le restrizioni alla circolazione e sono iniziati i test di massa alla fine di giugno, i contagi di coronavirus sono aumentati in Spagna da poche centinaia a migliaia al giorno, superando altre nazioni europee duramente colpite come il Regno Unito, l'Italia o la Francia. Il numero totale di casi nel Paese è al momento di 603.167, il più alto dell'Europa occidentale, mentre il numero di morti ha superato i 30.000. (ANSA).
 
Scelti per te
Domani neve anche al Brennero
NEWS
Basket: Scatta LBA, nuovo trofeo per i campioni
NEWS
Coronavirus:insegnante positiva, bambini asilo in quarantena
NEWS
Hong Kong: Joshua Wong rilasciato su cauzione
NEWS
Covid: morto Franco Oppi, fratello leader Udc in Sardegna
NEWS
Pop.Bari: al via udienza con centinaia parti civili
NEWS
Rubata la reliquia di S. Giovanni Paolo II in duomo Spoleto
NEWS
Coronavirus: tre morti e 73 nuovi casi in Puglia
NEWS
Vacanze: mete a portata di mano, si riscopre l'Italia
NEWS
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.