Ema Stokholma denuncia: “Molestie mentre lavoravo”
Arriva dalla speaker radiofonica Ema Stokholma la denuncia di un atto di molestie che avrebbe subito mentre lavorava ad un dj-set.
di POURFEMME | 01 luglio 20, 04:04

Ema Stokholma ha deciso di non rimanere in silenzio e denunciare pubblicamente quanto accaduto nei giorni scorsi, mentre stava preparando un dj-set. Il suo video, pubblicato su Instagram, è un vero sfogo contro le molestie che colpiscono spesso nel mondo del lavoro.

Ema Stokholma, le parole durissime

Si trovava a Torino per un dj-set, quando Ema si è accorta di un dettaglio inquietante. Sul palco c’era infatti un cellulare che stava riprendendo, ed era stato collocato in modo da inquadrare le sue parti intime. Controllando la registrazione, si è accorta che c’erano già circa 10 minuti di video in cui si veniva ripresa sotto la gonna.

“Trovo molta leggerezza intorno a me, come se non fosse successo nulla. Invece è una cosa grave” – ha denunciato la speaker. “Noi donne sappiamo difenderci con le parole, ho cercato di farlo anche con questa persona. Ma voi testimoni dovete indignarvi. Questo è un messaggio anche per gli uomini che a volte vedono certe cose e cercano di minimizzare”.

 
Scelti per te
L’uscita reale di Meghan e Harry era ancora più complicata dietro le quinte
PEOPLE
Blakpink e Selena Gomez annunciano il duetto!
PEOPLE
Ci sarà un reboot del Principe di Bel Air
PEOPLE
Forzato accesso museo dei Bronzi,sanificazione straordinaria
PEOPLE
Kate Middleton e il linguaggio del corpo
PEOPLE
Michelle Obama parla della sua depressione da coronavirus in un podcast
PEOPLE
Chris Martin e Gwyneth Paltrow sono sempre stati una coppia inquieta
PEOPLE
Kate Middleton e William giocano ai video giochi durante un incarico reale
PEOPLE
Kate Middleton omaggia la Croce Rossa con una foto d’epoca della nonna volontaria
PEOPLE
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.