Open d'Italia, Canter inarrestabile, sorpresa McGowan
Paratore in campo, l'azzurro punta la rimonta
di ANSA | 23 ottobre 20, 13:52
(ANSA) - POZZOLENGO (BRESCIA) 23 OTT - Inarrestabile. Non ci sono altri aggettivi per la performance mostrata fin qui all'Open d'Italia da Laurie Canter. Dopo la partenza con record di ieri il player britannico, allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (Brescia), ha iniziato il secondo round realizzando 3 birdie (consecutivi, dalla 2 alla 4) nelle prime cinque buche giocate. Ma in Lombardia brilla anche un altro giocatore inglese, Ross McGowan, autore fin qui del miglior score di giornata (per lui parziale di 64, -8 su un totale di 130, -14 colpi). Buon giro pure per Bernd Wiesberger. L'austriaco, campione in carica, ha chiuso la seconda manche con un 68 (-4). Ma ora è il turno degli azzurri più attesi. Renato Paratore, chiamato alla rimonta, alla terza buca odierna ha firmato un birdie e punta a riportarsi sotto. Al suo fianco, con Lee Westwood, anche il tedesco Martin Kaymer, protagonista di due birdie nelle prime 3 "hole" giocate. (ANSA).
 
Scelti per te
Calcio: Ibra contro Fifa e FIFpro per utilizzo sua immagine
SPORT
Tennis: Atp Finals Torino, approvato comitato e Statuto
SPORT
Covid: Thoeni "impianti sci possono riaprire in sicurezza"
SPORT
Scaroni "Milan 1/o con squadra più giovane d'Europa"
SPORT
Tamponi Lazio: depositata perizia su riesame risultati
SPORT
Covid: tamponi Monza Calcio, indaga Dda Milano
SPORT
Champions, Lazio: Correa "Polemiche? Noi concentrati sul campo"
SPORT
Champions, Inzaghi: "Qualificarsi il solo obiettivo della Lazio"
SPORT
Golf: Westwood al Governo inglese "riaprite i fairway"
SPORT
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.