È morto Mauro Bellugi, bandiera dell'Inter degli Anni '70
L'ex difensore nerazzurro aveva subito qualche mese fa l'amputazione delle gambe a causa degli effetti devastanti del Covid. Aveva 71 anni
di AGI.it | 20 febbraio 21, 12:26

AGI - È morto Mauro Bellugi. Il 71enne ex difensore, in nerazzurro dal 1967 al 1974, aveva subito qualche mese fa l'amputazione delle gambe a causa degli effetti devastanti del Covid. 

L'ex calciatore di Inter, Bologna, Napoli e Pistoiese era stato ricoverato all'ospedale Niguarda di Milano, dopo essere risultato positivo al coronavirus, dovendo poi subire l'amputazione di entrambe le gambe: il 13 novembre la prima, il 20 la seconda. La doppia amputazione è stata decisa dai medici dopo il peggioramento per altre patologie che aveva prima di contrarre il Covid.

Le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime settimane fino a richiedere l'intervento operatorio d'urgenza per complicanze sopraggiunte in seguito. Ma dopo l'amputazione delle gambe aveva continuato ad avere gravi problemi. 

 
 
Scelti per te