Una tempesta tropicale minaccia le Olimpiadi di Tokyo 
Anticipate nel weekend le gare di canottaggio come misura preventiva. Nepartak potrebbe colpire la capitale entro martedì
di AGI.it | 24 luglio 21, 09:50

AGI - Gli organizzatori delle Olimpiadi di Tokyo hanno anticipato le gare di canottaggio a sabato come "misura preventiva" rispetto a una tempesta tropicale che si sta dirigendo verso la capitale giapponese. Secondo quanto ha riportato l'agenzia meteorologica giapponese, la tempesta tropicale Nepartak ha raffiche fino a 90 chilometri all'ora e attualmente si trova a 1.800 chilometri a sud di Tokyo. Potrebbe colpire la capitale entro martedì.

Gli organizzatori hanno fatto sapere che stanno seguendo da tempo la traiettoria della tempesta e, in base alle loro previsioni, hanno deciso di tenere gli eventi di canottaggio previsti per lunedi' durante il fine settimana. "A differenza di un terremoto, siamo in grado di prevedere il percorso di un tifone cosi' siamo in grado di preparare in anticipo", ha detto il portavoce di Tokyo 2020 Masa Takaya rispondendo ai giornalisti. "Nel caso del canottaggio, come misura protettiva abbiamo deciso di cambiare il programma dell'evento", ha aggiunto.

"Stiamo guardando da vicino il percorso del tifone", ha poi precisato Takaya, avvertendo che potrebbe rappresentare un pericolo se dovesse atterrare. "Prenderemo misure responsabili", ha detto. In un aggiornamento meteo, World Sailing ha avvertito che i giochi potrebbero subire le conseguenze della tempesta dal 26 al 28 luglio, ma al momento non sono previsti altri cambiamenti nella scaletta degli organizzatori.

Le tempeste hanno già interrotto lo sport in Giappone nel recente passato. Nel 2019, il tifone Hagibis ha colpito le isole nipponiche mentre ospitavano la Coppa del Mondo di rugby. Il tifone quell'anno uccise più di 100 persone costringendo gli organizzatori della Coppa del Mondo ad annullare tre partite.

 
 
 
Scelti per te