Esordio super per l'Italia del basket, battuta la Germania 92-82
Dopo un'astinenza durata 17 lunghissimi anni, gli azzurri del basket tornano ai Giochi e vincono trascinati da Fontecchio 
di Stefano Bassi | 25 luglio 21, 08:15

AGI - Dopo un'astinenza durata 17 lunghissimi anni, l'Italia del basket torna di scena in campo olimpico nel modo più bello, battendo la Germania 92-82 nella gara d'esordio del Girone B. Un successo di carattere e orgoglio dopo un inizio difficile per gli azzurri, capaci di reagire alle percentuali irrisorie dei tedeschi, in particolare nel tiro da tre punti.

Fontecchio sugli scudi

Sugli scudi un Simone Fontecchio da 20 punti con il 100% da oltre l'arco (5 su 5), con Gallinari e Tonut a seguire nella classifica dei top scorer con 18 punti. Alla Germania non basta un perentorio Maodo Lo, capace di mettere a referto 24 punti con 6 triple realizzate sulle 9 totali tentate. Nel finale di partita fa la differenza la tigna e la cattiveria della squadra di Sacchetti, che costringe gli avversari a perdere diverse palle e la bussola della partita. Mercoledì ci sarà l'Australia, dopo l'ottimo esordio ora gli azzurri dovranno essere bravi a ripetersi.

Mini-break iniziale

Gli azzurri partono subito forte con Fontecchio che realizza il primo mini-parziale di 5-0, mettendo a segno una tripla e successivamente andando a schiacciare in solitaria dopo una palla rubata. Prova a salire in cattedra anche Mannion, che si iscrive a referto con 4 punti consecutivi prima di realizzare un tiro da 3 punti giusto un paio di azioni più tardi. La Germania pero' ha altre idee e con una percentuale ai limiti dell'irreale da oltre l'arco (8 su 13 a fine primo quarto), firma un super parziale di 14-0 che condanna l'Italia al -10 al termine dei primi dieci minuti

Osbt e Lo in cattedra

Tra i tedeschi in cattedra Obst e Lo rispettivamente con 3 e 2 triple segnate. Nel secondo quarto i tedeschi perdono un po' di ritmo offensivo, sporcando di molto le percentuali soprattutto da tre punti: ne approfittano gli uomini di Meo Sacchetti, bravi a registrare la fase difensiva e alzare il livello del proprio attacco, guidati da un Gallinari da 4 su 4 dal campo. Un ottimo parziale azzurro (10-0) riporta la sfida in parità, prima che un'altra tripla di Lo permetta alla Germania di andare all'intervallo avanti di tre (46-43). 

Ripresa azzurra

Al rientro dal riposo i tedeschi tornano a ‘bombardare' guidati da un Lo in uno stato di grazia, che in pochi minuti raggiunge quota 21 punti con un altro paio di triple e un sontuoso 8 su 10 generale dal campo. L'Italia però non ha intenzione di mollare e resta aggrappata alla gara riuscendo anche a trovare per un attimo il vantaggio con una tripla senza senso di Fontecchio, che spara da oltre l'arco in transizione firmando il suo 17° punto personale e il 63-62 azzurro. Vantaggio che viene subito cancellato da Lo e compagni che tornano avanti e chiudono il terzo quarto avanti di 4 punti (72-68).

Ad inizio ultimo quarto continua l'elastico nel punteggio tra Italia e Germania, poi gli azzurri piazzano un parziale di 7-0 con protagonista Tonut per tornare momentaneamente avanti sull'80-79. Gli ultimi 5 minuti di tensione e passione sono da vivere tutti d'un fiato: i tedeschi tornano per un attimo, poi due bombe consecutive di Fontecchio (5 su 5 da tre) e Melli, regalano il +4 alla squadra di Sacchetti con due minuti abbondanti da giocare. La Germania però perde morale e non realizza più dal campo, permettendo all'Italia di scappare e chiudere la gara sul 92-82.

 
 
 
Scelti per te