Il Napoli torna in testa, alla Lazio un derby-spettacolo
I partenopei battono 2-0 il Cagliari e restano a punteggio pieno. I biancocelesti superano la Roma 3-2 in un match in bilico fino all'ultimo secondo. La Juve soffre ma batte la Samp 3-2. Vittoriose anche Fiorentina, Sassuolo ed Empoli.
di AGI.it | 26 settembre 21, 20:54

AGI - Il Napoli liquida il Cagliari per 2-0 e si conferma in testa alla classifica grazie alla sesta vittoria consecutiva. Il derby romano all'Olimpico tra Sarri e Mourinho premia la Lazio. Una grande partita da entrambi i fronti di due squadre che hanno spinto fino alla fine.

La giornata di serie A ha visto poi la secondo vittoria consecutiva della Juventus contro la Sampdoria, la forte affermazione dell'Empoli sul Bologna, i risultati positivi di Fiorentina e Sassuolo, contro rispettivamente Udinese e Salernitana.

IL NAPOLI BATTE IL CAGLIARI 2-0 E TORNA IN TESTA

Al Diego Armando Maradona, il Napoli batte il Cagliari 2-0. I partenopei passano in vantaggio all'11esimo con una rete di Osimhen, grazie all'assist di Zielinski, e mantengono il controllo della partita. I sardi in difesa creano poche azioni pericolose. Nel secondo tempo, un fallo su Osimhen si trasforma in rigore: Insigne realizza e regala il raddoppio azzurro. I partenopei continuano ad avere, e a sprecare, fino all'ultimo, delle altre occasioni. Una serie di sostituzioni, in particolare nel Napoli, non modifica l'esito della partita, che dopo 3 minuti di recupero termina a favore dei biancocelesti.

LA LAZIO SUPERA LA ROMA 3-2

La squadra biancoazzurra parte subito alla grande e la Roma reagisce solo dopo aver subito il secondo gol. La prima rete arriva all'11esimo del primo tempo, su un perfetto assist di Felipe Anderson: Milinkovic stacca da solo a centro area e segna di testa. Al 19esimo arriva il raddoppio firmato da Pedro, su assist di Immobile: un destro rasoterra che trova l'angolo basso alla sinistra del portiere. Ma la Roma si riprende: la palla di Zaniolo sul corner colpisce il palo. Poi al 41esimo la rete di Ibanez di testa sul corner di Veretout. Nel secondo tempo arriva il terzo gol biancoceleste su una grande azione di Immobile, che appoggia la palla a Felipe Anderson che conclude. Al 68esimo rigore per la Roma: Veretout centra e Reina non ce la fa. Immobile ci prova fino alla fine così come Mkhitaryan, che subisce un fallo di Milinkovic all'86esimo a cui seguono le ammonizioni per Cataldi e Veretout. Al 90esimo esce Immobile ed entra Muriqi per i 5 minuti di recupero. Ma i giocatori giallorossi non riescono a raggiungere il pareggio. 

LA JUVENTUS VINCE ANCORA E SUPERA LA SAMPDORIA 3-2
La Juventus batte la Sampdoria 3-2 e ottiene la seconda vittoria consecutiva in campionato, seppur ancora con qualche patema d'animo. Decidono i gol di Dybala, Bonucci e Locatelli, vane invece le reti ospiti di Yoshida e Candreva. I bianconeri di Allegri salgono a quota 8 punti in classifica, i blucerchiati invece, nonostante una bella prova di carattere, sono costretti al secondo ko di fila.

L'EMPOLI BATTE IL BOLOGNA 4-2
Terza vittoria stagionale per l'Empoli, che batte il Bologna 4-2 prendendosi 3 punti molto importanti. Al Castellani decidono le reti di Pinamonti, Bajrami e Ricci oltre all'autogol di Bonifazi, vane invece le fiammate di Barrow ed Arnautovic, che sbaglia anche un rigore. Emiliani sfortunati nel colpire due traverse e nel non concretizzare le tante occasioni create soprattuto nel finale.

LA FIORENTINA RIPARTE SUBITO, BATTUTA L'UDINESE 1-0
La Fiorentina torna subito a vincere dopo il ko con l'Inter, espugnando con fatica il campo dell'Udinese per 1-0. Decide il calcio di rigore di Vlahovic nel corso del primo tempo. Quarto successo in campionato per la squadra di Italiano che sale a quota 12 punti in classifica. Terzo ko di fila invece per gli uomini di Gotti, che sembrano un po' aver smarrito il trend positivo d'inizio campionato.

IL SASSUOLO TORNA A RESPIRARE, 1-0 ALLA SALERNITANA
Dopo tre sconfitte consecutive e un pareggio il Sassuolo torna a respirare battendo la Salernitana 1-0. Decisivo un gol di Berardi ad inizio ripresa: Dionisi sale a quota 7 punti in classifica, costringendo i campani di Castori ad un nuovo ko dopo il primo punto stagionale conquistato nel precedente turno. Il primo tentativo della gara, dopo le prime battute di studio ed equilibrio, è opera di Maxime Lopez, che prova a giro dalla distanza chiamando Belec alla risposta in corner.

 
 
 
Scelti per te