Fase 2: scrivania a confine Gorizia
Divisa in due da rete. Incontro con primo cittadino Nova Gorica
di ANSA | 22 maggio 20, 16:21
(ANSA) - GORIZIA, 22 MAG - Un'unica scrivania, tagliata a metà da una rete a causa della chiusura dei confini: è l'immagine simbolo dell'azione dimostrativa del sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, e del primo cittadino di Nova Gorica (Slovenia), Klemen Miklavic, che si sono seduti allo stesso tavolo in piazza Transalpina - area per metà italiana e per metà slovena, che negli ultimi mesi è stata divisa da una rete a causa del diffondersi del coronavirus - per parlare di Europa. "Mentre a Bruxelles i vertici dei paesi europei litigano su ogni cosa, ergono confini e, sulla gestione del virus ognuno va per conto suo, i sindaci di Gorizia e Nova Gorica - affermano - continuano a lavorare insieme per costruire l'Europa vera, quella dei cittadini e delle famiglie"."Sia io sia il collega Miklavic - precisa Ziberna - abbiamo condiviso pensieri, informazioni e azioni, cercando anche di far dialogare i governi, per concertare le scelte sulla chiusura del confine. Purtroppo non c'è ascolto ma noi andiamo avanti".
 
Scelti per te
Armi II guerra mondiale in sottotetto
NEWS
Open Arms: Iv, oggi non votiamo
NEWS
Lam, diritti anche con legge Cina
NEWS
La Costa Rica legalizza le nozze gay
NEWS
Vertice Conte-capidelegazione alle 10,30
NEWS
Zaky:maxi disegno in piazza a Bologna
NEWS
Scoperta fabbrica mascherine clandestina
NEWS
Ivrea riapre scuole, lezioni all'aperto
NEWS
Laboratorio clandestino di mascherine
NEWS
 
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.