Spara e uccide ex moglie poi si suicida
Tragedia in periferia Roma, forse lite per questioni separazione
di ANSA | 23 maggio 20, 20:13
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Avrebbe ucciso la ex moglie e ferito, con un colpo di pistola, il figlio che tentava di difenderla poi ha premuto nuovamente il grilletto verso di sé. Tragedia stamattina in un appartamento alla periferia di Roma. Nicola Russo ex guardia giurata di 67 anni e la sua ex moglie di 63 anni Gerarda Di Gregorio sono morti poco dopo in ospedale, dove erano stati trasportati in condizioni critiche. Grave anche il figlio 44enne, ferito con un colpo di pistola. A dare l'allarme alcuni vicini e la nuora che hanno sentito gli spari provenire dall'abitazione di via Francesco Maria Torrigio, a Primavalle. All'arrivo della polizia la situazione è apparsa in tutta la sua drammaticità: in casa c'era molto sangue, padre, madre e figlio erano feriti all'interno dell'appartamento. Così sono scattati i soccorsi e il trasferimento d'urgenza in ospedale. Fin da subito gli investigatori hanno ipotizzato che a sparare sia stato l'uomo. E' stato così piantonato in ospedale dagli agenti, poi sia lui che la ex moglie sono deceduti.
 
Scelti per te
Sorelle gemelle morte in casa, indagano carabinieri
NEWS
Coronavirus, contagiati un po' su
NEWS
Germania,cavalieri 2 superstiti S.Anna
NEWS
Testimone, B.Clinton in villa di Epstein
NEWS
Open Arms: Orban a Salvini, siamo con te
NEWS
Dl imprese: Bersani, fatto il possibile
NEWS
Regione avvia revoca Rsa Soleto
NEWS
Minacce a Sileri: Crimi, M5s vicino
NEWS
Dl Scuola: Senato, ok entro giovedì
NEWS
 
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.