Per studenti campi in beni confiscati
A Locri firma del protocollo tra Azzolina, Morra e Gratteri
di ANSA | 13 luglio 20, 09:06
(ANSA) - ROMA, 13 LUG - Campi estivi gratuiti per mille fra studentesse e studenti organizzati all'interno dei beni confiscati alla mafia in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. È il progetto pilota, nato dalla collaborazione fra Ministero dell'Istruzione e Presidenza della Commissione Parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie, che sarà presentato stamane a Locri, in Calabria, alla presenza della Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina, del Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Nicola Morra e del Procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri. Sarà firmato il Protocollo d'Intesa tra il Ministero dell'Istruzione e la Presidenza della Commissione Parlamentare Antimafia che, a partire da questa iniziativa, avvierà una serie di attività congiunte per favorire l'educazione alla legalità delle studentesse e degli studenti. In particolare, a Locri, il campo sarà ospitato presso l''Ostello Locride', gestito dal Consorzio sociale GOEL.
 
Scelti per te
Per studenti campi in beni confiscati
NEWS
Polonia, Duda vince le presidenziali
NEWS
Amministrazione giudiziaria per società
NEWS
Non dichiara redditi, sequestro 1,7 mln
NEWS
Rapine in banca nel Milanese, 10 arresti
NEWS
Afghanistan: scontri militari-talebani, 42 morti
NEWS
Coronavirus: Usa, altri 59.750 contagi
NEWS
Virus, Messico: più morti che in Italia
NEWS
Accoltellato sul bus a Milano, è grave
NEWS
 
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.