E' nato Osservatorio contro Discriminazioni nello Sport
Presidente Unar, novità in Europa. Firmato stamani protocollo
di ANSA | 31 luglio 20, 18:48
(ANSA) - ROMA, 31 LUG - Da oggi in Italia è operativo l'Osservatorio Nazionale contro le discriminazioni nello Sport. "Un progetto che l'Unar, l'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, ha da tanti anni - spiega il .direttore dell'Unar Triantafillos Loukarelis - e che finalmente riesce a realizzare". Stamani è stato, infatti, sottoscritto nella sede dell'Unar della Presidenza del Consiglio dei Ministri un protocollo d'intesa tra Loukarelis, il presidente della Uisp Vincenzo Manco ed il vice presidente dell'associazione Lunaria Duccio Zola. "La nascita dell'Osservatorio - spiega Loukarelis - rappresenta una novità anche in Europa, attualmente sprovvista di un organismo dotato di strumenti adeguati per monitorare e fornire un'analisi precisa sulle discriminazioni in ambito sportivo, in particolare su quello amatoriale e dilettantistico. Cio' consente al nostro Paese di proporre strategie efficaci e all'avanguardia e attraverso un'attività di sensibilizzazione e formazione, promuovere soprattutto nei giovani, la cultura del rispetto e dell'inclusione, ma anche di prevenzione e il contrasto di ogni tipo di violenza e di discriminazione nell'ambito sportivo". (ANSA).
 
Scelti per te
Coronavirus:9 casi, anche sanitari ospedale Reggio C.
NEWS
Bielorussia: rilasciati oltre 1.000 manifestanti
NEWS
Coronavirus: appello Biden, rendere obbligatorie mascherine
NEWS
Palestinesi, respingiamo l'accordo Israele- Emirati
NEWS
'No a pizzo parcheggio', denuncia su web
NEWS
Cadavere ripescato in mare Sardegna, forse è un migrante
NEWS
Coronavirus: Oms, il nostro cibo è sicuro
NEWS
A Montecarlo con la mamma la bimba fatta sparire
NEWS
Cile: respinto appello a favore del mapuche Celestino Cord
NEWS
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.