Falso commercialista incassa 400mila euro tasse clienti
Operazione Guardia Finanza Pordenone
di ANSA | 16 settembre 20, 11:25
(ANSA) - PORDENONE, 16 SET - Ha svolto per anni, senza averne i titoli, l'attività di commercialista e ha inoltre incassato il denaro ricevuto dai propri clienti perché fosse corrisposto all'amministrazione finanziaria come versamento di imposta, appropriandosi complessivamente di 400 mila euro. Il finto professionista, di Pordenone, ha truffato 25 clienti ed è stato indagato dalla Guardia di Finanza di Pordenone per esercizio abusivo della professione, falso e appropriazione indebita. Nell'inchiesta sono stati denunciati anche due imprenditori per i reati di emissione e utilizzo di fatture false. L'uomo certificava il titolo di commercialista attraverso un "centro elaborazione dati" che, però, era abilitato per la mera trasmissione delle dichiarazioni fiscali. Per "coprire" gli omessi versamenti modificava le attestazioni di avvenuto pagamento all'Erario (che consegnava ai clienti) certificando, in particolare, inesistenti compensazioni dalle quali apparentemente non si rilevavano debiti erariali. Il raggiro è emerso quando il Fisco ha notificato le cartelle esattoriali ai clienti per gli omessi versamenti di imposta. (ANSA).
 
Scelti per te
Maltempo: in Toscana allerta arancione
NEWS
Pedofilia, per maestro divieto di avvicinamento a scuole
NEWS
Trump contestato al suo arrivo alla Corte Suprema
NEWS
Calcio: Regione, 1.000 posti per Roma-Juve e Lazio-Inter
NEWS
Coronavirus: aumentano casi, obbligo mascherina a Foggia
NEWS
Samp: arriva Candreva, domani sarà a Genova
NEWS
Domani neve anche al Brennero
NEWS
Basket: Scatta LBA, nuovo trofeo per i campioni
NEWS
Coronavirus:insegnante positiva, bambini asilo in quarantena
NEWS
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.