Von der Leyen, non negozieremo sullo stato di diritto
Garanzie su Recovery fund, su migranti 'no a odio'
di ANSA | 16 settembre 20, 14:55
(ANSA) - BRUXELLES, 16 SET - "Assicureremo che i soldi del Bilancio europeo e Next Generation Eu (Recovery Fund) siano spesi con le garanzie sullo stato di diritto. Questo non è negoziabile". Lo ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo discorso sullo stato dell'Unione, al Parlamento europeo. Von der Leyen ha poi auspicato una 'Unione dell'uguaglianza' definendo 'inumani' gli attacchi agli Lgbti, chiedendo il mutuo riconoscimento delle relazioni familiari tra i vari Paesi membri. Sulle migrazioni, ha annunciato l'abolizione del cosiddetto 'sistema di Dublino' e la sua sostituzione con un nuovo sistema di governance da implementare a breve. Alle destre che criticavano le affermazioni sui migranti nel suo discorso ha detto che 'l'odio non ha mai dato buoni consigli. Sui vaccini anti Covid ha affermato un deciso No contro i nazionalismi. Dalla presidente anche una condanna contro ogni forma di razzismo. (ANSA).
 
Scelti per te
Minsk, arrestate 364 persone alle proteste di ieri
NEWS
Coronavirus: Bulgaria, prorogata situazione di emergenza
NEWS
Omaggio di Macron a Juliette Greco, sua vita inno a libertà
NEWS
Genitori Spezia, riaprite le scuole
NEWS
Onu: Venezuela, Maduro attacca Usa, Guaidó chiede 'azioni'
NEWS
Coronavirus: Usa, 37.330 casi e 1.098 morti in 24 ore
NEWS
Writer si filmano su treno in corsa, denunciati
NEWS
Onu: Bolivia attacca Argentina per asilo di Morales
NEWS
Coronavirus: Spagna, i morti superano quota 31mila
NEWS
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.