Arab News Pakistan, 'il leader di Al Qaida Zawahiri è morto'
'Stroncato da un attacco d'asma'. Ma mancano conferme
di ANSA | 21 novembre 20, 15:31
(ANSA) - ROMA, 21 NOV - Il leader di al Qaida Ayman Al-Zawahiri, successore di Osama bin Laden, è morto, in Afghanistan, molto probabilmente per cause naturali. Lo scrive il sito Arab News Pakistan, affermando di averne parlato con "almeno quattro fonti della sicurezza in Pakistan e Afghanistan", due delle quali avrebbero confermato il decesso. Zawahiri, egiziano, 69 anni, "è morto la scorsa settimana a Ghazni", ha detto ad Arab News un traduttore di Al-Qaeda che gode ancora di stretti legami con il gruppo. "È morto di asma, perché non ha ricevuto un trattamento adeguato". Anche un funzionario della sicurezza pakistano delle aree tribali al confine con l'Afghanistan ha riferito che Zawahiri è morto. "Crediamo che non sia più vivo", ha detto, chiedendo, come le altre fonti, di mantenere l'anonimato. "Siamo certi del fatto che sia morto per cause naturali". Anche altre due fonti hanno affermato di ritenere che il leader di al Qaida fosse gravemente malato e che sia morto, probabilmente il mese scorso. Ma non si hanno altre conferme, né del gruppo terroristico né dell'intelligence occidentale. (ANSA).
 
Scelti per te
Usa 2020: Michigan certifica vittoria Biden
NEWS
Università: Manfredi, numeri iscrizioni su da nord a sud
NEWS
Azzolina, no a folla shopping e scuole chiuse
NEWS
Wsj, Biden sceglie Janet Yellen per Tesoro, è la prima donna
NEWS
Accoltella moglie e suocera:morta 92enne
NEWS
Incendio in garage,famiglie salvate con autoscala e evacuate
NEWS
Covid: 434 metri 'albero' Natale luminoso a Castelbellino
NEWS
Sparatoria in quartiere popolare di Foggia, un ferito
NEWS
Grattacielo Regione Piemonte, 8 rinvii a giudizio
NEWS
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.