Figliuolo chiederà alle Regioni i numeri del personale scolastico non vaccinato
Il commissario fissa il termine del 20 agosto per la comunicazione dei dati e alle regioni chiede di dare priorità all'immunizazione degli studenti
di AGI.it | 22 luglio 21, 14:05

AGI - Il commissario straordinario all'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, chiede entro il 20 agosto di avere i numeri del personale scolastico che non si è ancora vaccinato. In una nuova lettera indirizzata proprio a Regioni e Province facendo riferimento al contenuto del verbale del Comitato tecnico scientifico del 12 luglio scorso, il commissario in vista del nuovo anno scolastico ricorda che Regioni e Province autonome devono provvedere a “porre in essere le azioni necessarie a dare priorità alle somministrazioni nei confronti degli studenti di età uguale o superiore ai 12 anni”. 

Il generale ribadisce anche “la necessità di perseguire la massima copertura vaccinale del personale scolastico attraverso il coinvolgimento attivo di tali soggetti, quantificando e comunicando le mancate adesioni entro il prossimo 20 agosto”.

Naturalmente, ricorda il commissario, resta “necessario continuare a garantire la massima priorità alla vaccinazione di soggetti fragili, di età over 60 e con comorbilità, facendo esteso ricorso al coinvolgimento attivo di tali cittadini, nel rispetto delle norme sul trattamento/protezione dei dati personali”. 

 
 
 
Scelti per te