Gli incubi dei pedoni
I pericoli per chi va a piedi e le cattive abitudini a cui fare attenzione.
di MOTORCUBE | 11 agosto 20, 12:00

Specialmente in momenti di crisi e di caro-benzina, è sempre maggiore il numero di chi “abbandona” la macchina per usare i mezzi pubblici oppure per andare semplicemente “a piedi”. Provando quindi a svestire i panni dell'automobilista, vi siete mai chiesti quali siano i pericoli più grandi per chi percorre i marciapiedi?

Qual è perciò il pericolo pubblico numero uno per chi va a piedi? Il 60% degli intervistati non ha dubbi, lo scooter. La causa? In larga parte l'inciviltà di chi è alla guida: il transito sui marciapiedi (magari anche sfiorando i portoni delle case) è tra i comportamenti definiti più pericolosi dagli intervistati. Al secondo posto troviamo le auto che, secondo più della metà del campione, non si fermano in vista delle strisce pedonali (e, anzi, spesso addirittura accelerano) o rispettano i limiti di velocità. Ad accomunare i guidatori di scooter e vetture è però l'abitudine comune alla “sosta selvaggia”, che spesso rende intransitabili larghi tratti di percorsi pedonali o ciclabili.

Passando quindi alla fase delle proposte concrete, chi va a piedi in città vorrebbe avere più aree verdi (32%), piste ciclabili e isole pedonali più vaste (28%) e un maggior presenza sul territorio di Forze dell'Ordine (21%).

Anche i pedoni, però, non sono esenti da cattive abitudini: più della metà degli automobilisti punta il dito contro l'attraversamento della strada “senza regole” (quando c'è il semaforo rosso o fuori dalle strisce pedonali) o il transito fuori dai marciapiedi. Per tre guidatori su dieci, inoltre, l'uso massiccio degli smartphone (e di tutte le loro applicazioni!) quando si cammina tende a far calare l'attenzione verso ciò che si ha intorno, con rischi di azioni avventate e deleterie per la propria sicurezza! Attenzione perciò quando attraversate la strada, evitate di farlo scrivendo un SMS o navigando online!

 
Scelti per te
Seat Ateca, Tarraco FR e Mò Scooter – Micro e macro mobilità
AUTOMOTIVE
Wayne Griffiths è il nuovo presidente di Seat
AUTOMOTIVE
La nuova serie speciale Rip Curl di Citroen C3 Aircross è ordinabile in Italia
AUTOMOTIVE
Nuovo Renault Arkana, il nuovo SUV coupé arriva in Europa
AUTOMOTIVE
La Science Based Targets Initiative approva il piano d’azione per il clima di Volvo Cars
AUTOMOTIVE
Stelvio Cup: grande successo per l’evento che porta la passione Alfa Romeo sulle strade italiane
AUTOMOTIVE
Audi R8 green hell: edizione limitata omaggio alla racing car Audi R8 LMS
AUTOMOTIVE
BMW presenta le nuove M3 ed M4, anche in versione Competition!
AUTOMOTIVE
Skoda Scala – Praticità Skoda, affidabilità Volkswagen!
AUTOMOTIVE
©Wind Tre S.p.A. - Partita IVA: 13378520152

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di terze parti per abilitare alcune funzionalità di mini self care, se utente WINDTRE, analizzare il traffico e proporre contenuti più rilevanti per te. Per ulteriori informazioni accedi all’informativa privacy. Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.